“Hocus Pocus and… I Put a Spell on You”. Oh non mi sono sbagliata, anche perchè nella notte più magica dell’anno sarà di un vero e proprio incantesimo che parleremo. La cosmesi dopotutto non è questo? Ogni crema, siero e prodotto è una vera e propria pozione. Un concentrato di ingredienti che, attraverso le loro proprietà, agiscono sulla persona rendendola più bella e radiosa. Oggi dunque vi porto a scoprire il fascino segreto di una delle formulazioni cosmetiche più intriganti: il tonico!

Il Filtro delle Meraviglie

  • un pizzico di umettanti, per rende la pelle più morbida al tatto e meno asciutta la pozione;
  • un tocco di ingredienti sequestranti, per evitare processi di ossidazioni della formula;
  • una buona dose di principi attivi, da inserire nell’idrolato, come le acqua vegetali oppure l’acido ialuronico;
  • in conclusione del buon profumo, e relativo solubilizzante, ed infine regolare il pH a 5,5 ca con acido lattico o citrico.

Voilà… il Tonico è pronto!

Usi e Qualità

Ora che, mie care streghette, abbiamo la ricetta della pozione perfetta l’unica domanda che sorge spontanea è: come utilizzare questo filtro magico? Che risultati strabilianti ed interessanti sarà pronto a dare?
La prima cosa importante da dire è che il tonico va usato SEMPRE dopo il lavaggio del viso. Questo perchè una delle sue più grandi qualità è quella di riequilibrare l’acidità naturale della pelle dopo la detersione. Come se non bastasse, oltretutto, agisce da sebo regolatore. Elimina quindi l’indesiderato effetto lucido e crea una barriera che restringe i pori.
Di fatto il tonico rivitalizza e ringiovanisce i tessuti cutanei, stimola i processi di produzione di collagene e di elastina, riduce rossori ed irritazioni ed infine ha un effetto purificante e calmante.
Con questo infuso la pelle del viso sarà sempre perfetta e pronta per ricevere i principi attivi di creme e sieri, assorbendoli maggiormente.

L’Arcobaleno dei Tonici

Tra tante sfumature ed alambicchi, come capire quale di questi potenti filtri magici è quello più adatto? Ecco una lista tra cui scegliere e con cui sarà impossibile sbagliare!

  • Rose: con estratto di fiori di rosa per minimizzare i rossori. Fiori di sambuco per ammorbidire la pelle, tonificarla e illuminarla. Ed infine camomilla per un effetto calmante;
  • Vitamin C: con probiotici per rafforzare e proteggere la pelle, più corteccia di salice bianco per esfoliarla e riequilibrarla;
  • Milky: arricchito con estratto di avena e latte di jojoba per idratare e lenire la pelle. Rinforzato con le proprietà antiossidanti del tè verde;
  • Collagen: valorizzato dalla presenza del collagene di acacia, che voluminizza e ringiovanisce, e dall’acqua di cocco che funge da idratante. Reso ancora più efficace dalla presenza dei peptidi che tonificano e rivitalizzano la pelle;
  • Retinol: dal nome stesso, con retinolo che rinnova e leviga e peptidi. Reso ancora più efficace dalla presenza dei fiori di gelsomino per riequilibrare il pH della pelle;
  • Glow: un concentrato di luce ottenuto con fruttosio e saccarosio, oltre la presenza di acido glicolico per esfoliare. In aggiunta anche aloe vera per lenire e idratare, e ginseng per migliorare la circolazione ed energizzare i tessuti;
  • Clarity: con acidi glicolici (per esfoliare), lattici (per schiarire) e salicilico (per liberare i pori), è arricchito con probiotici, per equilibrare il ph della pelle, ed aloe vera per idratarla e lenirla.

Qual è la tua pozione di bellezza?




About Post Author