Travel & Photography

Travel: Neum (Bosnia & Herzegovina)

🇮🇹Quando si pensa alla Bosnia ed Herzegovina immediatamente il pensiero va ad un paese interno dell’Europa orientale privo di sbocchi sul mare, ma non c’è niente di più errato. Con poco meno di 5000 abitanti ed una costa di circa 20 chilometri, Neum è una ridente cittadina che da qualche anno sta diventando una meta turistica inusuale e tutta da scoprire.




🇬🇧When one thinks of Bosnia and Herzegovina, immediately the thought goes to an internal country of Eastern Europe without access to the sea, but there is nothing more wrong. With just under 5,000 inhabitants and a coastline of about 20 kilometers, Neum is a charming town that has been becoming an unusual tourist destination for a few years to discover.

🇮🇹Come organizzare il viaggio

Non è raro che Neum venga confusa per una città croata, per via della sua collocazione, ma così non è. Qui siamo in tutt’altro paese e lo si nota fin da subito non solo per via di una moneta diversa, ma anche per un modo di far turismo ancora agli albori. La semplicità di questa località marittima, a tratti rustica, non sminuisce tuttavia la bellezza del suo mare, l’emozione dei suoi tramonti e la vivacità del suo struscio notturno.
La moneta ufficiale della Bosnia è il Marco Bosniaco (1 € = 1,95 MK) ed il potere di acquisto è ampio per via di un tenore di vita decisamente basso, più della Croazia.
La sistemazione da noi scelta, per 10 giorni, è stata il Sanja Apartmanet dove abbiamo pagato in 3 adulti 606,12 €.
Ti invito a seguire questo link d’invito (clicca qui) per un credito di 25 € da usare sul tuo primo viaggio su Airbnb.




🇬🇧How to organize the trip

It’s not uncommon for Neum to be confused about a Croatian city, due to its location, but it is not. Here we are in a completely different country and can be seen immediately, not only because of a different currency, but also because of the way tourism is still in its infancy. However, the simplicity of this seaside resort, sometimes rustic, does not diminish the beauty of its sea, the emotion of its sunsets and the liveliness of its nocturnal rub.
The official currency of Bosnia is the Bosnian Marco (1 $ = 1.73 MK) and the purchasing power is wide because of a decidedly low standard of living, more than Croatia.
The accommodation we have chosen, for 10 days, was the Sanja Apartmanet where we paid in 3 adults $ 684.55.
I invite you to follow this invitation link (click here) for a $ 28 credit to use on your first trip on Airbnb.

travel

🇮🇹Cosa visitare

Neum è una piccola cittadina adatta per godere della vita da spiaggia, ma meno per visite culturali o naturali. Tuttavia si presta benissimo come punto di partenza per interessanti escursioni nei dintorni.
A solo 20 chilometri dista Ston, famosa per la sua muraglia che è la più grande d’Europa seconda solo a quella cinese. 5,5 chilometri che collegano Veliki Ston, sul monte San Michele, a Mali Ston, verso il mare. La muraglia è intervallata da 31 torri quadrangolari e 10 circolari, 6 bastioni circolari, 1 quadrangolare e 2 fortezze.
Ad una passeggiata sopra le mura si può abbinare una pausa gourmet in uno dei tanti ristoranti della città che propongono le ostriche, qui allevate nei numerosi vivai.
Proseguendo sulla Penisola di Peljesac è possibile arrivare a Orebic dove con solo mezz’oretta di traghetto si raggiunge la medievale Korcula famosa per la nota battaglia omonima del 1298 tra genovesi e veneziani.
A 25 chilometri da Neum si trova invece la città di Prapratno dove con 45 minuti di traghetto è possibile raggiungere la famosa isola di Mljet. La parte nord-ovest dell’isola è protetta in quanto parco naturale nazionale ed al suo interno si trovano due suggestivi laghi di acqua salata che sono collegati tra loro da uno stretto canale dove il flusso e riflusso delle maree crea dei singolari giochi di corrente.
Tra le altre possibili escursioni troviamo a 60 chilometri a sud Dubrovnik e 80 chilometri a nord Makarska ed ad 83 chilometri ad est Mostar. Lungo la strada suggerisco una tappa a Blagaj, località poco conosciuta che nasconde uno spettacolo di natura ed acqua imperdibile.




🇬🇧What to visit

Neum is a small town suitable for enjoying beach life, but less for cultural or natural visits. However it lends itself well as a starting point for interesting excursions in the surrounding area.
Only 20 kilometers away is Ston, famous for its wall which is the largest in Europe second only to China. 5.5 kilometers linking Veliki Ston, on Mount San Michele, to Mali Ston, towards the sea. The wall is interspersed with 31 quadrangular towers and 10 circular ones, 6 circular bastions, 1 quadrangular and 2 fortresses.
A walk over the walls can be combined with a gourmet break in one of the many restaurants in the city that offer oysters, bred here in the numerous hatcherys.
Carrying on on the Peljesac peninsula it is possible to arrive in Orebic where with only half an hour of ferry it is reached the medieval Korcula famous for the famous homonym battle of 1298 between Genoese and Venetians.
25 kilometers from Neum is the town of Prapratno, where it is possible to reach the famous island of Mljet with a 45-minute ferry ride. The northwestern part of the island is protected as a national natural park and inside there are two suggestive salt water lakes that are connected to each other by a narrow channel where the ebb and flow of the tides creates unique current games.
Among other possible excursions we find 60 kilometers south of Dubrovnik and 80 kilometers north of Makarska and 83 kilometers east of Mostar. Along the way I suggest a stop in Blagaj, a little known place that hides a spectacle of nature and unmissable water.

🇮🇹Dove mangiare

Neum offre poche scelte per quanto concerne il mangiare fuori e tutte sono molto economiche senza grandi pretese, ma non per questo non piacevoli per il palato. Personalmente abbiamo trovato nel ristorante dell’Hotel Posejdon il luogo ideale dove cenare. Posizionato sulla passeggiata lungo mare, direzione nord, e con prezzi contenuti offre non solo ottimi piatti ma anche tramonti mozzafiato.
Come loro clienti fissi è possibile in taluni casi prenotare dalla sera precedente alcuni piatti speciali per essere sicuri che quando li chiederete siano disponibili (esempio: le buonissime cozze fritte).
Mediamente il prezzo per due bottiglie d’acqua da 75 CL, 3 caffè e un piatto di carne a testa in 3 persone si aggira sui 28 €. Vi invito a tenere in conto che questo si può considerare il ristorante più caro della città.




🇬🇧Where to eat

Neum offers few choices regarding eating out and all of them are very cheap without great pretensions, but not for this reason not pleasant for the palate. We have personally found in the restaurant of the Hotel Posejdon the ideal place to have dinner.
Located on the promenade along the north, and with reasonable prices, it offers not only excellent dishes but also breathtaking sunsets.
As their regular customers it is possible in some cases to book some special dishes from the previous evening to be sure that when you ask for them they are available (example: the very good fried mussels).
On average the price for two 75 CL water bottles, 3 coffees and a plate of meat per person in 3 people is around $ 32. I invite you to keep in mind that this can be considered the most expensive restaurant in the city.


32 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.