Senza categoria

Toilette pubbliche: pericoli e consigli

Quando si è in viaggio o in giro tutto il giorno è d’obbligo usare i bagni pubblici alla necessità. Ma quanti pericoli nascondono? Una miriade! Ecco come scoprirli e se possibile evitarli.




Facciamo i movimenti più improbabili pur di non toccare quello che consideriamo l’indiziato numero uno, colui da cui tutti i danni vengono per nuocere: il water, ma non c’è niente di più sbagliato.




In un bagno pubblico tutti quanti noi crediamo che il maggior rischio venga dallo stesso, ma non teniamo conto di tutto il resto che ci circonda. Di mano in mano i germi si trasferiscono su maniglie, dispenser, rubinetti… per non parlare degli asciugatori elettrici che soffiano i batteri nell’aria e noi li respiriamo.




Le infezioni con le quali si può entrare in contatto sono micofiti, candide ed anche infezioni di tipo sistemico come: vomito, diarrea ed eventualmente anche febbre.

Non ci sono regole precise per evitare il peggio, ma esistono piccolo consigli per ridurre i rischi al minimo:
quando andate in un bagno pubblico scegliete sempre il primo bagno più vicino alla porta. Nessuno tende ad andarci perchè considerato il più usato ed il più sporco, dunque proprio per questo è tendenzialmente il più pulito,
non toccare in alcun modo la tazza,
quando vi lavate le mani cercate di strofinare molto bene, prendetevi anche un minuto buono se necessario,
quando dovete asciugare le mani preferite la carta (se non c’è usate un fazzoletto di carta), evitate di usare gli asciugatori elettrici.
una volta fuori dal bagno pulitevi ulteriormente le mani con delle salviette umidificate o un gel per le mani disinfettante

2 commenti

    • Cristina

      Alcuni argomenti mi rendono conto che magari non paiono i più eleganti, tuttavia proprio perchè non se ne parla mai è importante farlo… ci sono così tante insidie nascoste anche nelle cose che consideriamo banali ^_^

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.