• Food & Drink

    Sarca Dop: il vino con Daniele Santangelo

    Il vino, da sempre considerata una bevanda nobile per eccellenza, è il tema dell’ultimo incontro di Sarca Dop. Un modo per chiudere in bellezza e con brio in compagnia di Daniele Santangelo, enologo per passione e professione. La vinificazione nasce da un processo chimico chiamato fermentazione alcolica, lì dove la buccia dell’uva trattiene alcuni lieviti che trasformano successivamente lo zucchero contenuto negli acini in alcol. Questo processo sta alla base di una bevanda nobile apprezzata fin in tempi antichi, ma che nasconde molti altri segreti. Ovviamente un solo incontro sul vino non può trasformare in esperti nessuno, ma indubbiamente può aprire una veduta diversa ed interessante sul vino tanto da…

  • Food & Drink

    Sarca Dop: il pane con lievito di pasta madre con Rosita Ghidini Bosco

    Rosita Ghidini Bosco, che da anni gestisce il suo blog “Mamma, che buono!”, è anche un’ottima insegnante di cucina italiana e consulente di pasticceria per la ristorazione. La cucina è la sua passione ed il suo lavoro, ma ciò di cui non può fare assolutamente a meno sono le sue paste madre, a cui ognuna ha dato un nome! La pasta madre è totalmente e completamente passione, decidere di averne una (che sia creandola da zero o che ci venga regalata) vuol dire dedicarsi a lei con dedizione ed amore. C’è chi la paragona ad un cane o chi ad un bambino, certo è che è una creatura viva che…

  • Food & Drink

    Sarca Dop: la cottura a bassa temperatura con Alberto Citterio

    Alberto Citterio, milanese doc, ed autore del libro “CBT. Cottura a bassa temperatura” è uno chef che grazie alle sue esperienze e i suoi viaggi, soprattutto a Tokyo ed Hong Kong, ha approfondito la conoscenza della cucina orientale oltre ad essere un vero e proprio esperto di cucina a bassa temperatura. La cucina a bassa temperatura è una tecnica molto antica tornata in auge soprattutto nelle cucine professionali, la sua caratteristica è quella di cuocere ogni cibo a temperature inferiori a 70-72 gradi e dunque per questo richiedendo tempi di cottura più lunghi. Per cucinare a bassa temperatura è necessario il sottovuoto, in primis perchè mettendo semplicemente l’alimento in acqua…