• Lifestyle & Entertainment

    Donne & Materie Scientifiche

    Quando si parla di tecnologia o ingegneria non è immediatamente l’immagine di una donna che ci viene in mente. Eppure nel nostro Paese, in cui la disoccupazione supera l’11% e quella giovanile si assesta oltre il 44% per cento, queste sono competenze da cui non possiamo fare a meno come anche per quanto concerne la scienza e la matematica. Solo un quinto dei laureati in materie scientifiche nei Paesi sviluppati è femmina, ecco perchè nasce #MakeWhatsNext, organizzato da Microsoft, proprio per incoraggiare le ragazze di oggi a costruire il loro domani in questa direzione. La versione italiana di questo progetto è a cura di Roberta Cocco che con questo progetto è…

  • Lifestyle & Entertainment

    Il significato della bellezza

    Mi è capitato in questi giorni di leggere un’intervista a Isabella Rossellini e a un progetto che sta portando avanti con “Lancome” come sua ambasciatrice. Il fulcro dello stesso è la bellezza della donna e di come ci si è liberati da uno standard fatto di un’età, un’altezza o un peso specifico. Ma è davvero così? Perchè è impossibile negare che essere “belli” è da sempre un incentivo per aver successo nel lavoro o nell’amore… in qualsiasi campo avere dalla propria parte tale vantaggi è la chiave del successo, ma io credo anche che essa sia vacua se alle sue spalle non vi è anche la creatività e la personalità di…

  • Lifestyle & Entertainment

    Donne & Sport: lo sapevate che…

    A soli 5 giorni dalle Olimpiadi di Rio de Janeiro si scoperchia il vaso di Pandora della discriminazione femminile nello sport. Una battaglia che porta avanti da 16 anni Luisa Rizzitelli, ex pallavolista che ha fondato “Assist”, associazione nazionale atlete. Sì perché oggi anche atlete pluri premiate come Flavia Pennetta, Federica Pellegrini, Tania Cagnotto e Valentina Vezzali sono considerate dilettanti. Non importa se vivono di allenamenti, se sono salite sui podi più prestigiosi, guadagnando medaglie, coppe e persino ori olimpici. Il loro non è un lavoro: non sono professioniste. A dirlo è una legge del 1981, che demanda alle Federazioni il riconoscimento del professionismo nello sporto. A oggi sono dunque…