Sfumature di verde: Funko Pop Italian Adventures

«Ogni colore rappresenta una capacità, una sensibilità, un modo di fare e vedere diverso. Il mio credo potrebbe essere il verde, non solo perché è il mio preferito, in quanto può essere vivo e acceso oppure più profondo in alcune sue sfumature: penso sia questo l’aspetto che possa rappresentarmi al meglio, non sono mai stata “monocromatica”, ci sono diversi aspetti di me, diverse passioni, diverse idee».

🔫Youtube Page🔫
🔫Instagram Page🔫

Scopri gli altri articoli della rubrica Interviews qui.

Da collezionista di Funko Pop quale sono non potevo non intervista Elisa, che seguo da tempo, condividendo con lei la stessa passione. Amo i suoi video e i racconti relativi a questo meraviglioso mondo.
Ricorderò sempre il primo video che vidi ed era quello dove Elisa raccontava i suoi 100 Pop, cifra appena raggiunta, con entusiasmo e passione ed io guardavo agli stessi chiedendomi quando sarei riuscita nell’impresa. Oggi l’ho fatto, superando tale soglia, mentre lei è già oltre i 550 ed non è intenzionata a fermarsi!

Sfumature di Verde: Funko Pop Italian Adventures

Elisa ha dato vita a questo progetto nel 2015 con l’obiettivo di condividere la passione per i prodotti Funko con altri collezionisti italiani.
Ad oggi è una realtà che spazia dai video sul canale all’update giornaliero di news e contenuti nei vari social che è diventato punto d’incontro per gli appassionati del genere.

New York Comic Con

Leggendo

«Più che un libro sarei sicuramente un genere ovvero il fantasy, anche qui mio prediletto tra tutti, perché è una tipologia letteraria da cui ti puoi aspettare una lore articolata, tutta da esplorare, un po’ come il mio mondo direi. E’ fatto di tante cose, molte diverse tra loro, dalle mie passioni (collezionismo, videogiochi, giochi di ruolo, film, serie tv, libri).
Se vogliamo scomodare un grande classico, che amo molto, possiamo prendere Frodo del “Signore degli Anelli” che si trova, suo malgrado, alla scoperta di un mondo che non conosce: ecco, la mia visione del mondo potrebbe essere descritta così, un continuo viaggio alla scoperta di quello che non conosco, una costante esplorazione a prescindere dall’età anagrafica».

Emozionata

«Visti i tempi eccezionali in cui mi trovo a fare questa intervista al momento direi un ritorno a quello che avevamo prima, alla condivisione delle mie passioni come di consuetudine, per quanto concerne il collezionismo e i miei canali direi il ritorno alle fiere del fumetto, poter finalmente andare agli eventi che avevo in programma per poter incontrare e abbracciare nuovamente gli amici e gli altri collezionisti!».

Facendo

«Posso dire con certezza che quello che mi definisce sia la costante voglia di scoprire cose nuove, che non conosco: posti, città, paesi, culture, libri, videogiochi, persone, film, serie tv, artisti, c’è sempre qualcosa da imparare lì fuori!
Il collezionismo ha sempre avuto un certo fascino su di me. Nei Funko Pop ho sicuramente trovato l’oggetto ideale per me, con cui sfogare questa mia passione, la condivisione con altri collezionisti, la caccia ai pezzi nuovi e quelli più rari.
Nei miei canali parlo principalmente di Funko Pop e chi mi segue ormai conosce la mia collezione, quali sono i pezzi che amo di più, ma conoscono anche le mie altre passioni!
Faccio sempre fatica ad identificarmi in una sola, ne ho sempre avute di diverse, per chi non mi conosce potrei descrivermi così: sono una ragazza di 32 anni, nerd fin da tempi non sospetti, una che andava a scuola con il “Signore degli Anelli” nello zaino e che la notte giocava di ruolo online, tanto per capirci. Crescendo, tra le cose noiose da adulti, non ho mai accantonato tutto il mondo del fantasy, dei videogiochi, dei libri, dei film, la componente “fantastica” per me è sempre stata un’evasione, un’occasione di conoscere persone simili a me, la possibilità di perdermi in mondi meravigliosi dove tutto è possibile; che sia esplorare il mondo fantastico di un videogioco, assistere alle avventure di un eroe in un libro, vedere la storia del protagonista di un film, sono sempre pronta a partire verso luoghi sconosciuti!».

Guardando

«Se è nerd siete già sulla strada giusta, potete scegliere il mondo fantastico o fantascientifico che preferite: da “Harry Potter” al mondo di Tolkien, da “Star Wars” a “Star Trek”, dal Marvel Cinematic Universe ai robottoni. Che andiate ad Hogwarts, nella Terra di Mezzo, su Tattooine o sulla USS Voyager mi troverete lì!
Non tralasciate la filmografia dello studio Ghibli, altro mio grande amore, in particolare “Il castello errante di Howl” è quello che porto nel cuore.
Altro programma che potete guardare per entrare nel mio mondo è sicuramente “RuPaul’s Drag Race”, scoperto da qualche anno grazie a degli amici, quella delle Drag Queen è una realtà che ho imparato e conoscere ed amare, esperienza indimenticabile proprio di questo 2020 è stato andare al “Rupaul’s Dragcon UK” di Londra, un evento all’insegna dell’inclusività, del “be kind”, del “love is love”, dove poter essere liberamente se stessi senza paura del giudizio, evento che consiglio a tutti!».

Amando

«La scoperta. Che sia un mondo fantastico che già conosco ma che approfondisco, che sia una cosa nuova che provo per la prima volta, la scoperta è quello che mi rende felice.
Per molti potrebbe sembrare una banalità, ma amo addentrarmi in mondi fantastici, esplorarli, imparare cose nuove, farli miei e sentirmi a casa quando ci torno.
Quello che mi rende felice spesso sono le piccole cose, un libro, un fumetto, un Pop, un videogioco, un film, persone con cui condividere le mie passioni».

Foto ©Funko Pop Italian Adventures

1 thought on “Sfumature di verde: Funko Pop Italian Adventures

  1. Adoro i funko pop e li colleziono non ne ho tantissimo una ventina perché scelgo solo quelli dei personaggi che preferisco. Mi é piaciuto molto leggere l’intervista che hai fatto ad Elisa

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Translate »