Sentieri di Caccia a Stupinigi

🇺🇸🇬🇧🇨🇦🇦🇺 👉🏻 Stupinigi Hunting Trails

***

A pochi chilometri da Torino si trova la Palazzina di Caccia di Stupinigi. La residenza ospita un percorso museale ricco di bellezza, ma non disdegna nemmeno di prestarsi come location di molte produzioni televisive e cinematografiche come “Elisa di Rivombrosa” o “Guerra e Pace”.
Un luogo ricco di storia che non rinnega il suo passato legato alla caccia ed alle feste e che oggi fa sognare tutti i suoi visitatori per i suoi interni romantici e riccamente decorati.
Scopri gli altri articoli della rubrica Travel QUI.

Storia ed Origini

La storia di questo luogo affonda le sue radici nel Medioevo in quanto il territorio presentava già un piccolo castello costruito per difendere il paese di Moncalieri, già possedimento dei Savoia-Acaia. La proprietà passò di mano in mano, ma sarà solo con Emanuele Filiberto che la stessa diverrà ufficialmente della casata sabauda, nel 1564.
Il sovrano, appassionato di caccia, trasformò le terre adiacenti per renderle adatte a tale sport e facendola diventare di fatto la residenza l’attuale Palazzina di Caccia.
Per volontà testamentaria del Duca, anche Gran Maestro dell’Ordine Mauriziano -come ogni sovrano sabaudo-, la proprietà venne lasciata all’Ordine e di fatto il fortilizio di Stupinigi si trovò negli anni ad essere gestito dai vari sovrani sabaudi che gli succedettero.

Palazzina di Caccia

Stupinigi tra ‘700 ed ‘800

La trasformazione del complesso nella struttura oggi visitabile avviene solo nel 1729 quando Vittorio Amedeo II di Savoia affidò il progetto a Filippo Juvarra. La palazzina fu inaugurata alla festa di Sant’Uberto del 1731 e da allora si tennero numerose battute di caccia e feste. Tuttavia la residenza non ospitò mai i sovrani e la corte, per soggiorni più o meno lunghi, ci si fermava per una o due notti al massimo, in quanto la casata sabauda passava pochissimi mesi a Torino.
Tra i rari eventi importanti che ospitò la Palazzina di Caccia di Stupinigi ci fu il matrimonio di Maria Teresa di Savoia con il futuro re di Francia Carlo X nel 1773. Mentre nell’800 qui soggiornò Napoleone Bonaparte, ove vi si fermò prima di recarsi a Milano per cingere la Corona Ferrea.

Info Point

Il biglietto intero d’ingresso per la visita al circuito museale costa 12,00 € e dura circa un’oretta. Le visite possono essere di tre tipi:
– libera;
– con audioguida, senza costi aggiuntivi e compresa nel biglietto;
– guidata al costo di 3,00 € a persona oltre il prezzo del biglietto.
Per maggiori informazioni in merito è possibile visitare il sito ufficiale.

  • Sogni d’Oro

L’appartamento di Marco si trova a meno di 10 chilometri, in auto, dalla Palazzina di Caccia di Stupinigi e poco distante da Lingotto Fiere.
Nuovo ed arredato in modo governo assicura servizi essenziali, lavatrice, aria condizionata, riscaldamento, tv, wi-fi e perfino uno splendido balcone.
Caratteristiche:
Intero Appartamento
Pulizia Avanzata
Superhost
Termini di Cancellazione: Moderati
Costo Medio: 63 € a notte.
***
Prenota qui ed approfitta di sconti esclusivi sul tuo primo viaggio!
🔴10€ su 200€
🔴20€ su 400€
🔴30€ su 600€
🔴40€ su 800€
🟠10€ su un’esperienza di valore pari o superiore a 40€




33 thoughts on “Sentieri di Caccia a Stupinigi

  1. Ma che splendore! Avevo sentito parlare della palazzina di caccia a Stupinigi ma non pensavo fosse così bella. La prossima volta che visiterò Torino ci andrò!

  2. Che meraviglia questo edificio, non conoscevo la Palazzina di Caccia di Stupinigi, anche se devo averla captata in qualche puntata di Elisa di Rivombrosa. Da appassionata di reali (in particolari del Regno Unito) mi pace scoprire questi edifici storici legati ai non ex reali sabaudi.

  3. Veramente bellissima questa palazzina, con gli affreschi i quadri e gli arredi. E’ possibile che sia stata una location per una festa in costume anni fa? Perché se è così c’ero anch’io.

  4. Che meraviglia la “Palazzina di Caccia di Stupinigi”. I suoi esterni ed interni si mostrano in tutta la loro bellezza e storia a chi l’osserva. Che stupore poi nella scoperta che essa è stata location di “Elisa di Rivombrosa” che seguivo qualche anno fa.
    Maria Domenica

  5. La Palazzina di Caccia di Stupinigi é una vera meraviglia del quale non avevo mai sentito parlare e che imparo a conoscere oggi attraverso il tuo blog. Spero di poterla visitare presto

  6. Ho vissuto 4 anni a Torino e ho in programma un visita ai vecchi amici che ho lasciato in quella meravigliosa città. Non perderò l’occasione per visitare questo palazzo, del quale avevo sentito parlare ma che non immaginavo fosse cosi magnifico.

  7. Attraversavo quei corridoi proprio a metà febbraio 2020. Contentissima, da sola. Mi beavo di uno degli spettacoli per me più belli in assoluto. Torino è Magnifica. La riserva di caccia è splendida! Non avevo idea sia stata anche set di un serial, ma non mi stupisce. Grazie, molto ricco ed interessante

  8. Quell’unica volta che sono stata a Torino tre giorni con un’amica ci siamo andate in treno e abbiamo deciso di stare in centro città. Abbiamo volontariamente sacrificato questa importante tappa del ‘700 ad opera del grande Juvarra, ma la prossima volta non ci saranno scuse!

  9. Ma è bellissima non pensavo che fosse stato location di molte produzioni televisive e cinematografiche soprattutto di Elisa di Rivombrosa, segno assolutamente!

  10. Leggere che la caccia era uno sport mi fa rabbrividire ma so bene che si faceva per passare il tempo e alla fine la preda finiva in tavola. Dalle foto si vede che è un edificio molto sontuoso e di certo non si resterà delusi dal visitarlo. Sarebbe un piacere venire a Torino.

  11. Splendidi gli interni di questo palazzo signorile, sembra quasi di essere a Versailles. Hai dato un sacco di consigli utili e informazioni ad hoc per un’escursione in giornata.

  12. Spero di potermi muovere presto tra le regioni e venire a Torino per visitare questo palazzo è bellissimo!

  13. La Palazzina di Caccia di Stupinigi è un gioiello di cui non sapevo neanche l’esistenza, grazie per la tua guida sempre accurata e ben scritta, spero di poterlo visitare un giorno.

  14. Rimango sempre stupefatta, ci sono tantissimi posti in Italia che non conosco come la Palazzina di Caccia di Stupinigi. Spero di poterla visitare il prima possibile.

  15. Sono contenta di aver suscitato tanto entusiasmo per sì, un palazzo forse poco noto, ma che merita di essere visitato. Lascia a bocca aperta!

  16. Conoscevo l’architetto Filippo Juvarra per le facciate di palazzo Madama e delle chiese gemelle di piazza San Carlo a Roma. Non sapevo di questa sua opera. Assolutamente da visitare.

  17. Ogni volta che passo a trovarti scopro un angolo di paradiso della nostra bella Italia, prima del tutto sconosciuto!
    Non sapevo dell’esistenza della Palazzina di Caccia di Stupinigi prima di leggerti, davvero una piccola reggia! Grazie anche per le dritte sull’appartamento, con la possibilità di posti auto gratuiti farebbe proprio al caso nostro!

  18. Le residenze dei Re che ci sono in Italia non hanno nulla da invidiare, a dimore splendide e famose come la reggia di Versailles, o il Louvre che ricordiamo essere stato la dimora di Napoleone durante il suo impero, anche noi abbiamo da Nord a Sud un tripudio di stili incredibili, tra gotico e barocco davvero incredibili, che speriamo di tornare presto a visitare, un bellissimo viaggio ci hai fatto fare, speriamo presto di farlo realmente.

  19. Wow fantastico, davvero una meraviglia della quale si sente poco parlare, ma degna di visita. D’altronde se ci è passato pure Napoleone Bonaparte, dovrà essere un valido posto da visitare.

  20. Questo blog non smette mai di stupirmi…

    Da innamorata-a-distanza di Torino non conoscevo questa piazza… ne tanto meno l’essere resa celebre della soap Elisa di Rivombrosa… Sarà che quando l’hanno trasmesso in tv ero piccina!

    Oltre alla storia i consigli su dove alloggiare sono la ciliegina sulla torta.

    La tua scrittura mi ha tenuta incollata dall’inizio alla fine! <3

  21. Quando ho letto “Elisa di Rivombrosa” mi si sono illuminati gli occhi. Una location cosi bella, in una serie così, “magica”. Amo scoprire i luoghi delle serie e dei film, quelli suggestivi, che già dalla tv vorresti subito entrarci. Luoghi davvero suggestivi.

  22. Ti ringrazio molto di avermi fatto conoscere questa meraviglia. Si parla sempre degli stessi luoghi invece ce ne sono tanti meno conosciuti che sono delle vere perle.

  23. Le location sono super suggestive, ti portano proprio in un’altra epoca, bellissime. Le fotografie sono veramente fantastiche, caratterizzate da colori vivaci.
    Spero di avere presto l’occasione per visitare la Palazzina di Caccia di Stupinigi e poterti raccontare la mia esperienza!

    1. Wow mi sono innamorata di questo palazzo! Proprio stamattina, stavo organizzando la mia prossima visita ad un castello qui dalle mie parti. Devo assolutamente aggiungere questa tappa, mi hai davvero stupita!

  24. Non conoscevo la Palazzina di Caccia di Stupinigi. Mi é piaciuta scoprirla attraverso il tuo racconto e sono rimasta incantata dalle tue foto, spero di poterla visitare un giorno.

  25. Ma che meraviglia la Palazzina di Caccia di Stupinigi!!!!
    Ho visto alcune puntate di “Elisa di Rivombrosa” moltissimi anni fa e non ricordavo una location così suggestiva!
    Hai fatto delle foto stupende che mi hanno fatto proprio sognare!
    Ho dato un occhiata anche al link dell’ “appartamento di Marco” per farmi un idea di viaggio verso quelle zone, è carinissimo anche la sistemazione!!!!
    Terrò sicuramente in considerazione questa meta per quando potrò sconfinare di regione! (…non vedo l’ora!)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Translate »