Witch Academy

Sabbat: Ostara

Ostara: l’Equinozio di Primavera

La festa di Ostara nasce come giorno di celebrazione per la rigenerazione della natura e la rinascita della vita. E’ il momento di equilibrio ed uniformità tra le forze maschili e quelle femminili.




Da sempre il simbolo di questa festa sono state le uova, come simbolo di vita e creazione, la lepre, che richiama la primavera e la velocità con la quale si riproduce, ed il trifoglio.

Con la diffusione del Cristianesimo la festa di Ostara venne assimilata dalla Pasqua, la cui data di celebrazione cade presso il primo plenilunio successivo all’equinozio di primavera. La nuova festa cristiana, ancora priva di un nome, in certe lingue assimilò anche la nomenclatura della vecchia festa (vedi ad esempio Easter in inglese, come la Dea Eostre).




Con la mente fuori da spazi e tempi predefiniti è il momento di aprirsi alla vita e celebrarla. Guardare a di ciò che si è seminato durante l’inverno germogliare e i cuori rifiorire.
Gli opposti ritornano uno solo e gli spiriti giungono per celebrare la terra che rinasce.




In questo giorno seminate orti e giardini ed immaginate di seminare i vostri desideri e sogni.
Dedicate la giornata alla meditazione, al contatto con la natura ed alla preparazione di torte.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *