Travel & Photography

Primavere botticelliane al Castello di Sarmato

Oggi andiamo nella piccola località di Sarmato nella provincia di Piacenza alla scoperta di un complesso fortificato forse fondato dai barbari Sarmati ed eretto verso l’anno mille come presidio Longobardo.

Nel XIII secolo ha fatto da sfondo alle vicissitudini che ha visto coinvolti guelfi e ghibellini e successivamente molti e turbolenti sono stati i passaggi di mano: dai Pallastrelli agli Arcelli, dai Seccamelica agli Scotti, fino ai conti Zanardi Landi di Veano, attuali proprietari che hanno iniziato un lavoro di graduale recupero e valorizzazione.

Visitabile non da moltissimo tempo, lo consiglio vivamente anche perchè la visita è ricca e dettagliata e vi permetterà di immergervi completamente in un epoca ormai andata, ma mai dimenticata. I proprietari stanno facendo un ottimo lavoro e hanno restituito alle persone un vero gioiello storico da riscoprire.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.