Travel & Photography

Oramala: the castle of delight of the Malaspina

🇮🇹Nel borgo di Oramala, uno dei più belli d’Italia, giace su un colle il castello omonimo. Sito di delizia dei Malaspina ed oggi uno dei pochi residuati medievali da scoprire e visitare.
🇬🇧In the village of Oramala, one of the most beautiful in Italy, lies the castle of the same name on a hill. Site of Malaspina delights and today one of the few medieval remains to be discovered and visited.
View from the castle tower

🇮🇹”L’uno a Virgilio e l’altro a un si volse
che sedea lì, gridando: “Sù, Currado!
vieni a veder che Dio per grazia volse”
Cita una delle terzine del VIII canto della Divina Commedia ove Dante Alighieri in Purgatorio incontra Corrado marchese Malaspina ed è proprio tale riferimento che induce a pensare alla natura malevola della famiglia.
Una brutta reputazione che non ha reso meno famoso il loro nome e loro gesta come quelle verso la fine del XII secolo che li vide protagonisti, proprio ad Oramala, in ambito culturale ove ospitavano trovatori provenzali.
🇬🇧”L’uno a Virgilio e l’altro a un si volse
che sedea lì, gridando: “Sù, Currado!
vieni a veder che Dio per grazia volse”
He mentions one of the VIII canto of the Divine Comedy where Dante Alighieri in Purgatory meets Corrado Marquis Malaspina and it is precisely this reference that leads one to think of the malevolent nature of the family.
A bad reputation that has made less famous their name and their deeds such as those towards the end of the twelfth century that saw them protagonists, just in Oramala, in the cultural sphere where they hosted Provencal troubadours.

🇮🇹Il castello ha iniziato il suo lento declino alla fine del XVIII quando venne abbandonata dai marchesi Oramala fino al 1985 quando gli attuali proprietari, i fratelli Panigazzi, lo acquistano e le iniziano la ristrutturazione.
Attualmente il castello viene gestito dall’Associazione Culturale Spino Fiorito che permette visite guidate al suo interno con passione e dedizione.
La visita dura circa un’oretta e permette di fare un tuffo nel Medioevo, occasione più unica che rara ormai, e permette anche un’incredibile vista d’insieme delle valli circostanti.
🇬🇧The castle began its slow decline at the end of the eighteenth century when it was abandoned by the Marquis Oramala until 1985 when the current owners, the Panigazzi brothers, bought it and started restructuring it.
Currently the castle is managed by the Cultural Association Spino Fiorito that allows guided tours inside with passion and dedication.
The visit lasts about an hour and allows you to take a dip in the Middle Ages, a unique opportunity that is rare now, and also allows an incredible view of the surrounding valleys.

🇮🇹Informazioni Utili // 🇬🇧Useful information
– 🇮🇹Prezzo: 6,00 € // 🇬🇧Price 6,00 €
– 🇮🇹La strada per arrivare fino al castello è una statale, ma è anche vero che è tortuosa. Non è consigliata per novelli guidatori o principianti // 🇬🇧The road to get to the castle is a state road, but it is also true that it is tortuous. It is not recommended for new drivers or beginners
– 🇮🇹E’ possibile fotografare sia all’interno che all’esterno del palazzo // 🇬🇧It’s possible to photograph both inside and outside the building
– 🇮🇹Indirizzo: Strada Provinciale, 155, 27050 Val Di Nizza (Pavia) // 🇬🇧Address: Strada Provinciale, 155, 27050 Val Di Nizza (Pavia)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.