Quando si parla di occhiali si sottovaluta sempre la montatura. La sua scelta non è né casuale né dettata unicamente dal gusto, in quanto è importante tenere a mente anche altri fattori quali la forma del viso.
A parte però l’aspetto prettamente estetico esiste anche un fattore di salute e benessere da tenere a mente: le lenti. Se parliamo di occhiali da sole, ad esempio, quali è meglio scegliere? Come è possibile sapere se davvero proteggono gli occhi? Ecco una guida essenziale a tutto ciò che c’è da sapere per essere sani e belli!

Montatura e Forma del Viso

Trovare la montatura ideale a rispecchiare la propria personalità, è un processo che passa attraverso anche l’analisi della propria forma del viso. Ecco una breve, ma interessante, guida per non sbagliare:
Ovale: dimensioni e dettagli fanno la differenza. Per un viso ed un naso grande meglio scegliere una montatura importante (Mod. Selene), mentre una più semplice e lineare (Mod. Efesto) è più adatta per chi ha tratti del viso delicati.
Quadrato: le classiche montature a gatto o a goccia (Mod. Sugar), sono perfette per valorizzare un viso di per sé molto geometrico e spigoloso.
Tondo: le linee morbide di questo tipo di visto preferiscono montature sottili e non bombate (Mod. Morfeo), sobrietà è la parola d’ordine.
Triangolo Inverso: montature estrose, oversize ed arrotondate (Mod. Latona) sono perfette per valorizzare al meglio la forma particolare ed accattivante di questa tipologia di volto.

Occhiali da Sole e Lenti

Quando si parla di lenti per occhiali da sole bisogna partire dal presupposto di sapere le stesse che potere filtrante hanno.
La Categoria 3, la più comune, è quella con lenti scure adatte per uso generale in pieno sole. Poi ci sono la Categoria 4, lenti molto scure, adatte per alta montagna e superfici riverberanti e le meno usate Categoria 2, lenti medie, per giornate nuvolose. La Categoria 0-1, lenti trasparenti o molto chiare, sono adatte principalmente per i luoghi chiusi.
La seconda caratteristica importante da tenere in considerazione è il tipo di filtro solare che si vuole applicare alle lenti. La scelta è tra:
fotocromatiche: si adattano al meglio alle diverse condizioni di luminosità;
degradanti: modulano l’intensità luminosa attraverso la progressione di tonalità;
specchiate: utili in condizione di luce molto intensa;
polarizzate: modulano la luminosità e neutralizzano i riflessi delle superfici lisce e brillanti.

Colorvision

La culla dell’occhialeria italiana è in Veneto e più precisamente a Cadore ove, nel 1878, nacque la prima fabbrica di montature. E’ proprio qui che la famiglia di Colorvision, con 40 anni di esperienza, produce in modo del tutto artigianale e di qualità una vasta gamma di occhiali.
Design flessibili, tendenze di moda e ricerca sono alla base dell’unicità dei loro prodotti.
Con 10 negozi in tutta Italia e la possibilità di personalizzare le loro creazioni, indossare un occhiale Colorvision è sinonimo di esaltazione della propria personalità.
La mia scelta è caduta sul Mod. Ade dopo una lunga scelta resa ancor più facile dal sistema “Virtual Try On” che mi ha dato immediatamente riscontro di come l’occhiale mi stesse.
Scopri l’occhiale adatto a te e crearlo su misura personalizzandolo qui!



About Post Author