tourism
Travel & Photography

Montevecchia ed il femminismo nel 700

🇮🇹Montevecchia e la sua storia

Montevecchia, quasi come tutte le colline della Brianza, è tra i punti più alti del luogo e per questo in epoca romana, ma anche successiva, è da sempre un punto di controllo.
Montevecchia nel corso del tempo si è resa famosa anche per il suo terreno collinare che favorisce la coltivazione della vite. Addirittura un tempo il vino della Brianza era più apprezzato dell’attuale celebre vino della Franciacorta.
E’ qui che sorge Villa Agnesi Albertoni.
Scopri il resto dei miei viaggi qui.




🇬🇧Montevecchia and its history

Montevecchia, almost like all the Brianza hills, is among the highest points of the place and for this reason in Roman times, but also later, it has always been a point of control.
Over time, Montevecchia has also become famous for its hilly terrain that favors the cultivation of vines. Even at one time the Brianza wine was more appreciated than the current famous Franciacorta wine.
This is where Villa Agnesi Albertoni rises.
Check out the rest of my travels here.

🇮🇹La storia della Villa

Nel Seicento il Governatore Spagnolo si insedia a Milano e manda a Montevecchia un proprio feudatario per il controllo del territorio: la Famiglia Pani Girola.
Nel Settecento quando il feudo viene venduto viene acquistato dalla Famiglia Brivio, che non erano nobili, ma ricchi mercanti di seta.
La villa passa successivamente in dono alla Famiglia Agnesi quando Anna Brivio sposa Pietro Agnesi intorno al 1740 ed alla Famiglia Albertoni, sempre per via di un matrimonio.
E’ così che la villa rimane di proprietà della Famiglia Agnesi-Albertoni fin quando nel 1970 non viene acquistata dalla Famiglia Azzoni, attuali proprietari.




🇬🇧The history of the Villa

In the seventeenth century the Spanish Governor settled in Milan and sent Montevecchia his own feudal lord for the control of the territory: the Pani Girola Family.
In the eighteenth century, when the feud was sold, it was bought by the Brivio Family, who were not noble but wealthy silk merchants.
The villa then passed as a gift to the Agnesi Family when Anna Brivio married Pietro Agnesi around 1740 and to the Albertoni Family, again because of a marriage.
Thus the villa remains the property of the Agnesi-Albertoni Family until it was bought by the Azzoni Family, the current owners, in 1970.

🇮🇹Maria Gaetana Agnesi

Tra le figure più celebri che hanno abitato la villa spicca Maria Gaetana Agnesi figlia di Pietro Agnesi, una bambina vivace e curiosa che fin da piccola mostra un intelletto elevato.
A soli 6 anni è in grado di parlare e scrivere in italiano e francese e prima dei 15 anni parla 7 lingue: italiano, francese, latino, greco, aramaico, tedesco e spagnolo.
Maria Gaetana studia anche le materie scientifiche, all’epoca riservate solo agli uomini, e a 30 anni scrive “Istituzioni analitiche per la gioventù italiana” in cui spiega la matematica ed il calcolo infinitesimale ed analitico in modo semplice e comprensibile.
Dopo la morte del padre, Maria Gaetana si dedica ai poveri e ai bisognosi divenendo prima una donatrice al Pio Albergo Triulzo di Milano e poi successivamente Direttrice del reparto femminile.
Ancora oggi viene usata la “Versiera di Agnesi” (curva geometrica), applicata ad esempio per il volo dei droni.




🇬🇧Maria Gaetana Agnesi

Among the most famous figures that have inhabited the villa stands Maria Gaetana Agnesi daughter of Pietro Agnesi, a lively and curious little girl who shows a high intellect since she was a child.
At the age of 6 he is able to speak and write in Italian and French and before the age of 15 he speaks 7 languages: Italian, French, Latin, Greek, Aramaic, German and Spanish.
Maria Gaetana also studies scientific subjects, at that time reserved only for men, and at the age of 30 she wrote “Analytical institutions for Italian youth” in which she explained mathematics and infinitesimal and analytical calculus in a simple and understandable way.
After the death of her father, Maria Gaetana dedicated herself to the poor and needy, first becoming a donor at the Pio Albergo Triulzo in Milan and then subsequently Director of the women’s department.
Even today the “Versiera di Agnesi” (geometric curve) is used, applied for example for the flight of drones.

🇮🇹Informazioni Utili

La visita guidata è stata a cura di Villago.
All’interno della villa non è possibile effettuare foto, all’esterno sì.




🇬🇧Useful information

The guided tour was organized by Villago.
Inside the villa it is not possible to take pictures, outside yes.

23 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.