Beauty & Fashion

Le proprietà del Burro di Karitè

Presente in numerosi prodotti cosmetici è risaputo che ha effetti ultra positivi per la cura della pelle e oltretutto la maggior parte di quello in commercio viene ancora prodotto a mano in Africa. Parliamo del Burro di Karitè.

Ma scopriamone di più su un prodotti che tutti conoscono eppure di cui quasi nessuno sa le sue origini.

Estratto dal frutto di una pianta che cresce nelle savane di fronte a sè ha un percorso assai lungo e tortuoso prima di divenire il burro che tutti conosciamo.

I frutti vengono raccolti e privati del loro nocciolo, dopo vengono fatti essiccare al sole e in seguito vengono pestati e aggiunta acqua fino ad ottenere una pasta spessa. Questa viene bollita per fargli perdere tutta l’acqua e la miscela filtrata in panni di cotone. Una volta raffreddata viene raffinata, sbiancata, privata dell’odore ed infine esportata.

Le sue proprietà sono molteplici e tutte con fini idratanti, ma anche lenitivi, leviganti e ideale per la pelle allergica.

Questo burro dunque è perfetto in ogni suo uso che vada dall’essere inserito in una crema, in un bagnoschiuma oppure al naturale, la cosa importante è sempre che non sia mischiato con elementi chimici e che oltretutto che le aziende che lo commerciano sostengano chi lo produce. Un po’ come l’azienda svizzera verde “Farfalla” che sostiene le cooperative in Burkina Faso, donando parte dei ricavi in progetti per migliorare le condizioni di vita delle popolazioni locali.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *