Travel & Photography

La Milano da bere tra luci e prospettive architettoniche

Molto spesso capita di andare in giro, amare mostrare i luoghi che si visitano, ma sono anche dell’idea che non bisogna dimenticare il luogo che ci da i natali e dove si abita ed ecco perchè oggi con “Prospettive” vi porto nella mia città: Milano.

Più precisamente ci troviamo in Piazza Gae Aulenti nel quartiere Garibaldi-Isola. Nata a dicembre 2012 è una piazza circolare e sopraelevata situate nel Centro Direzionale di Milano. Da essa sono visibili le Torri Garibaldi e gli adiacenti grattacieli del Bosco Verticale, il palazzo della giunta regionale lombarda, la Torre Galfa, la Torre Servizi Tecnici Comunali, il Grattacielo Pirelli, le torri residenziali Solaria, Solea, Aria e una porzione della Torre Diamante. Oltre a ciò, dal livello della piazza è possibile avere una visione d’insieme imponente dell’Unicredit Tower, che con i suoi 231 metri è il grattacielo più alto d’Italia.

Oltre la piazza anche foto del famosissimo Corso Como, sempre nello stesso quartiere e centro della movida.

Esso anticamente era il primo tratto della strada Comasina, interrotta dalla costruzione degli impianti ferroviari e deviata sulla parallela Via Farini. La ferrovia divise Corso Como dal quartiere dell’Isola, che fu collegato da una passerella pedonale. Il quartiere intorno a Corso Como fu urbanizzato fra il 1860 e il 1880, con l’apertura di nuove vie e la costruzione di case operaie miste ad attività industriali e artigianali di carattere molto modesto.

Dal secondo dopoguerra fino agli anni novanta l’area a subito varie trasformazioni fino a divenire parte integrante della cosiddetta “Milano da Bere”.

Seguitemi alla scoperta di questo magico luogo con statti rubati all’imbrunire della sera…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.