Food & Drink

Golosaria: La pizza contemporanea di Alessio Rovetta

In questo articolo vi avevo parlato di Golosaria e i suoi eventi, tra cui il Lab de “La pizza contemporanea secondo Alessio Rovetta della Pizzeria Sette Ponti”, ebbene oggi voglio condividere con voi la sua ricetta per una pasta della pizza perfetta!



  1. Unire 1 chilo di farina Petra 1 e 600 grammi di acqua temperatura ambiente per iniziare il processo di autolisi e lasciare riposare per 1 ora
  2. Nel mentre creare la biga con 300 grammi di farina Petra 1 e 50 grammi di farina Petra 9 ed ad essa aggiungere 3,5 grammi di lievito e 140 grammi di acqua e poi si lascia lievitare per 12/24 ore
  3. Passato il tempo necessario si riprende la biga e con un mixer per 5 minuti, insieme 250 grammi di acqua e 3 grammi di lievito di birra secco, si frastaglia fin quando la biga non diventa una crema
  4. Trasformata la biga solida in liquida la si unisce al primo impasto e si aggiungono 37,5 grammi di sale
  5. Si lavorano con le mani i due impasti fin quando non ne diventano uno solo e poi si lascia riposare lo stesso fino al suo raddoppio
  6. Dopo di che l’impasto viene ripreso e si effettuano, ogni 20 minuti e per tre volte, le pieghe
  7. Concluso questo processo l’impasto va messo a riposare in frigo fino al suo raddoppio
  8. Ripreso in mano l’impasto si fanno pagnotte da 800 grammi l’una, sceglierete voi poi quante cucinarne e quante congelarle
  9. Ogni pagnotta deve essere allargata in una teglia, precedentemente oliata, e poi mettendo altro olio sopra l’impasto va infornato a 250 gradi per 15-20 minuti, ma assicurandovi che i primi 5 minuti siano a vapore
  10. Negli ultimi 2-3 minuti potete aggiungere gli ingredienti

2 commenti

  • Alessia

    Solo a guardarla mi viene fame, soprattutto perché sembra della schiacciata (prodotto tipico toscano che è qualcosa di meraviglioso <3)

    • Cristina

      Il procedimento è un po’ lungo, ma vale la pena provare… io sicuramente lo farò e proverò a postare i risultati sul blog!!! Deve essere una soddisfazione oltre che un orgoglio farsi la pizza da soli in casa 😉 Comunque sì te lo garantisco il sapore è qualcosa di divino *_*

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.