Lifestyle & Entertainment

Global Warming: un nuovo film? No la realtà!

“Geostorm” è il nuovo film apocalittico in uscita nelle sale. Ma sempre più queste storie sembrano appartenere alla realtà piuttosto che a un racconto di fantascienza.

Parlare di riscaldamento globale è diventato ormai così comune che ai più questa parola dice tutto e niente. Tuttavia basta guardare gli ultimi eventi ricorrenti a livello climatico come uragani, tempeste ed inondazioni per renderci conto che siamo già nel bel mezzo di un’apocalisse.

Quest’estate torrida è l’esempio di come questo problema stia diventando completamente fuori controllo. Il riscaldamento della Terra è ciclico ed è avvenuto nel nostro passato più volte. Indubbiamente però l’uso di combustibili fossili e carbone su larga scala hanno portato a un ritmo di emissioni di CO2 in continua accelerazione portano a danni sempre più grandi e devastanti.

La soluzione sembra apparentemente a portata di mano. Gli accordi di Parigi e i suoi obbiettivo entro il 2050 sono l’esempio, ma l’essere umano ne sarà davvero capace? Si tratta di dimezzare le emissioni di CO2 ogni 10 anni per i prossimi 30 anni e quelle prodotte dal suolo azzerarsi. Realtà o fantasia?

Mantenere un certo ottimismo è assai difficile, ma dopotutto il genere umano è la causa della sua stessa condizione quanto la sua unica soluzione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.