Me, Myself & I

Dear Diary… May 2018

🇮🇹Cari Witchy,
ridendo e scherzando siamo ad un passo dall’estate seppur il mese appena concluso con i suoi temporali e piogge hanno fatto sembrare di essere tornati in autunno… questi sbalzi repentini infatti non hanno lesinato di colpirmi tanto da farmi vivere una settimana d’inferno con la peggior influenza di sempre… un incubo in terra!
Odio spezzare la mia routine anche se questo è dovuto da forze maggiori, quanto odio scoprire di aver sempre meno tempo per le cose che amo, primo fra tutti il libro. Dovrei dire libri visto che ne sto scrivendo due, entrambi ad un soffio dalla fine eppure tale traguardo pare allontanarsi ogni giorno di più…
Gli imprevisti e gli impegni hanno avuto la meglio su di me, le priorità sono cambiate ed il lavoro si è rallentato, tutte cose che mi hanno sconfortato, ma che a differenza del solito ho cercato d’impedire loro di aver la meglio su di me.
Sono fatta così, quando c’è un intoppo o le cose vanno più lente di quanto avevo preventivato mi demoralizzano e l’ansia ha la meglio su di me divorandomi da dentro, ma sto imparando a gestirla, a stringere i denti e cercare di ottenere l’effetto contrario rimanendo positiva, produttiva e rilassata. Non è facile, ma è ancora confortante vedere che la mia forza di volontà è migliorata, aiutandomi ad affrontare anche questi piccoli intoppi…
Spesso mi domando quante persone passano sul blog, quante leggono ciò che scrivo e quante ne sono veramente interessate… indubbiamente mi piacerebbe un confronto come vedere i vostri commenti sotto i miei articoli, i miei video e nei miei social e spero che prima o poi questo mio piccolo, ma grande desiderio si avveri… è malinconico è come parlare ad una platea vuota…
Tuttavia a parte questo spero che il nuovo mese mi porti nuove energie, anche se di solito con l’estate tendo a perderle, perchè se c’è un obbiettivo che voglio impormi è proprio quello di riuscire entro fine agosto di concludere almeno due dei libri che ho in progetto, ci riuscirò?



🇬🇧Dear Witchy,
laughing and joking we are one step from the summer even if the month just ended with its thunderstorms and rains have made it seem to be back in the fall … these sudden changes in fact have not hurt to hit me so much to make me live a week of hell with the worst influence of all time… a nightmare on earth!
I hate to break my routine even if this is due to greater forces, how much I hate to discover that I have less and less time for the things I love, first of all the book. I should say books because I’m writing two, both by a whisker from the end and yet this goal seems to get away every day more…
The unexpected events and the commitments got the better of me, the priorities have changed and the work has slowed down, all things that have disheartened me, but that unlike the usual I tried to prevent them from getting the better of me.
I’m like that, when there is a hitch or things go slower than I had planned, they demoralize me and anxiety gets the better of me devouring me from inside, but I’m learning to manage it, to grit my teeth and try to get the opposite effect remaining positive, productive and relaxed. It is not easy, but it is still comforting to see that my willpower has improved, helping me to face even these small hitches…
I often wonder how many people pass on the blog, how many read what I write and how much they are really interested… undoubtedly I would like a comparison how to see your comments under my articles, my videos and in my social networks and I hope that before or then this little one of mine, but great desire comes true… it’s melancholic it’s like talking to an empty audience…
However, apart from that I hope that the new month brings me new energy, even if usually with the summer I tend to lose them, because if there is a goal that I want to impose myself is to succeed by the end of August to conclude at least two of the books that I have planned, will I succeed?

 

La foto del mese l’ho scattata al Castello di Agliè e descrive esattamente dove mi sento, ai piedi di una scalinata ancora tutta da percorrere e salire. Da una parte ce il desiderio di scoprire ove mi porterà, dall’altra c’è la fatica. Questa scala ha poi un bivio: prendere la rampa di sinistra o destra? Ecco dove mi trovo in un bivio di scelte tutte in salita… // The photo of the month I took it at the Agliè Castle and describes exactly where I feel, at the foot of a staircase still to be walked and gone. On the one hand there is the desire to discover where it will take me, on the other there is the effort. This staircase then has a junction: take the left or right ramp? Here’s where I find myself at a crossroads of choices all uphill…

2 Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.