Lifestyle & Entertainment

“Cronovisor”, la macchina del tempo esiste!

Curiosando per internet si trovano davvero delle notizie a dir poco sconcertanti, ma anche interessanti e se siete affascinati di mistero quanto me questa vi lascerà a bocca aperta!

Il futurista Alfred Lambermont Webre, assicura che il Vaticano e la CIA abbiano lavorato per anni insieme alla costruzione di una macchina del tempo per fini puramente politici.

Secondo Webre, durante la Seconda Guerra Mondiale, il papato di Roma ha sviluppato un dispositivo chiamato “Cronovisior” che nonostante non permetteva di viaggiare fisicamente nel passato o nel futuro, permetteva però di mostrare tali eventi grazie a un principio denominato “Teletrasporto Quantistico”.

Teletrasporto Quantistico = è una tecnologia quantica unica che trasferisce uno stato quantico a una posizione remota lontana usando uno stato di entaglement quantistico distribuito. Il teletrasporto quantistico non trasporta energia o materia, né permette la comunicazione di informazioni a velocità superiore a quella della luce, però è utile nella comunicazione e computazione quantistica. 

Il “Cronovisior” sarebbe stato consegnato al Pentagono e alla CIA alla fine degli anni 60 per poi essere maggiormente sviluppato tecnologicamente dal DARPA (Defense Advanced Research Projects Agency).

In questo modo le autorità statunitensi avrebbero usato il “Cronovisior” per fini politici e la previsione dell’elezioni di alcuni dei Presidenti degli ultimi anni.

Webre assicura anche che queste tecnologie sono state impiegate per viaggi segreti nel tempo per trasportare informazioni di intelligence militare dalla Guerra Fredda quanto in eventi futuri.

Ammetto che questa notizia forse non mi sconvolge più di tanto, non quando in serie tv come “Timeless” vengono messe sul piatto idee non molto distanti, con Rittenhouse decisa ad usare la macchina del tempo per modificare la storia a suo piacimento e plasmarla. Anche se così fosse, come ci insegnando anche le “Leggende” della DC, noi non ce ne renderemmo conto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.