Health

Come e quanto fare la doccia

Fare la doccia è un gesto automatico, normale e quotidiano, ma quanti di voi si sono mai chiesti se può nascondere delle insidie? Oggi scopriremo quanto questo gesto spontaneo possa in realtà creare problematiche se non eseguito nel modo corretto.



C’è chi fa la doccia una volta a settimana e chi una volta al giorno, ma qual è la tempistica giusta per non incorrere in problemi?
Per avere una perfetta igiene è ideale fare la doccia 2 o 3 volte alla settimana, infatti la famosa micosi “fungo di mare” viene proprio a chi si lava troppo.

Una volta però dentro la doccia ci sono altri gesti a cui bisogno prestare attenzione, quali:
la temperatura dell’acqua: calda ve bene? Nì. Bisogna fare attenzione a non esagerare perchè l’acqua molto casa asporta drasticamente il nostro fil idro lipidico che è quello che ci protegge da infezioni, batteri, micosi, etc…
2° il sapone: un uso copioso è sinonimo di igiene? No. Innanzitutto bisognerebbe insaponare molto bene solo le parti intime come genitali, ascelle ed etc… non è necessario insaponare tutto il corpo. E poi bisogna tener conto di cosa il troppo sapone usato provochi. I prodotti comuni, da super mercato e non naturali, causano secchezza cutanea che poi può portare prurito, super infezioni, batteri, etc… Ecco perchè scegliere il naturale è fondamentale. Non solo perchè si tende ad usare poco prodotto per il massimo del risultato, ma anche perchè non danneggiano la nostra salute;
3° la spugna. E’ un pericolo sottovalutato, ma se la spugna a fine utilizzo non viene strizzata e fatta asciugare adeguatamente al suo interno produce batteri che ad ogni lavaggio rischiamo poi di spalmarci addosso!

Sono piccolissime pillole di salute che spero però vi siano state utili per fare docce più consapevoli e soprattutto più sane!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.