Food & Drink

Cannavacciuolo Café & Bristot

Non conoscere Antonino Cannavacciuolo di questi tempi è assai difficile, sopratutto per via del successo ottenuto negli ultimi anni con due grande programmi quali “Cucine da Incubo” e “Masterchef Italia”.

Classe 1975 inizia la sua carriera fin da giovanissimo prima all’“Auberge” dell’III di Illhausern e il “Buerehiesel” di Strasburgo oltre che nel ristorante del “Gran Hotel Quisisana” di Capri.

Tuttavia è nel 1999 che trova la sua strada quando con la moglie prende in gestione il “Ristorante Hotel Villa Crespi” sul Lago d’Orta.

La grande invenzione di questo chef è però portare l’alta cucina a portata di tutti e così nasce la versione prêt-à-porter della sua arte facendo nascere a Novara, nella storica cornice ottocentesca del Teatro Coccia, il “Cannavacciuolo Café & Bristot”.

Ecco le mie opinioni riguardo a un ristorante che mi ha lasciato senza fiato!

MENU non aspettatevi un menu ricco di mille piatti, ma non credete nemmeno che questo sia un difetto, anzi tutto il contrario. Sarete sicuri che qualsiasi cosa assaggerete è fresca ed eccellente. Tanti piatti ricercati e sfiziosi che vi faranno buttare anche in esperienze gustative inaspettate. Devo il mio grazie al “Cannavacciuolo Café & Bristot” per avermi convertito al gorongonzola (quella spuma la sogno ancora di notte), ma soprattutto ai risotti. Un piatto migliore degli altri che non vedo l’ora di assaggiare di nuovo!

LOCATION essenziale, ma ricca di significato. Non è un ristorante con troppi coperti, ma questo gli da un aria intima e casalinga. Sarà anche per via dei tavoli o di alcuni arredi dal sapore vintage, che collocati in un contesto moderno coccolano l’ospite facendolo sentire a casa.

SERVIZIO eccezionale. Non ho altre parole per descrivere l’attenzione che viene prestata ad ogni singolo commensale, dal momento che si siede al tavolo a quello quando lo lascia. Niente viene lasciato al caso e tutto è sempre in ordine e servito sempre con il sorriso sulle labbra.

CONTO 157,80 per tre menù degustazione con cinque piatti, tre bottiglie d’acqua, due caffè e il coperto. Un rapporto qualità/prezzo imbattibile

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *