Beauty & Fashion

Blu & Rosso: i nuovi mantra della moda

La magia rossa è quella della passione, dell’amore e dell’istinto. La magia blu è molto più mentale e legata alla psiche. Due opposti che si attraggono in questo autunno/inverno appena iniziato!



In A/I 2017/2018: New Feminism Witch è stato possibile vedere e scoprire come questi due colori elementari siano i veri protagonisti delle tendenze di moda lanciate dalle passerelle di tutto il mondo.

Due colori molto importanti anche per la stregoneria in quanto incanalano due delle due correnti meno conosciute, ma non per questo meno importanti. Colori che, streghette moderne, vi possono rappresentare.

Ma dire rosso o blu è a dir poco riduttivo se si considerano tutte le sfumature che questi colori primari possono invece avere: dal vermiglio al grenadine oppure dall’oltremare al navy peony.

Il rosso è il colore dell’istinto privo di razionalità, dell’impeto e della passione, ma in tempi antichi era anche il colore della regalità.

Il blu introverso e mentale è un colore che nella storia non ha mai avuto alcun tipo di importanza ed il più delle volte aveva connotazioni negative oppure era associato ai barbari. Sarà dal 1100 in poi che acquisirà valore quando nei dipinti sacri diventa il colore ufficiale del mantello della Vergine Maria.

Ma dove e come è meglio osare con questi colori?

Per il rosso via libera alle borse e alle scarpe da abbinare a tessuti maschili e non solo di sera… usare questo colore anche di giorno con cappotti, nelle sue tonalità acide per i capispalla e più denso per gli stivali.

Il blu è invece il nuovo nero, ma meno austero è abbinabile in modo originale con il bordeaux o il marrone. Di giorno ottimo il caban blu profondo con il denim, ma niente camicia bianca. Negli accessori accoppiate con dettagli neri o solo blu osando tonalità elettriche e poi concludere con la sera preferendo il velluto oppure con punti di luce dorati.



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *