Senza categoria

Argille: quali scegliere?

A prescindere dal loro colore spesso e volentieri queste vengono usate per le maschere e sono ideali per chi ha la pelle sensibile. Tuttavia solo se prive completamente di germi e biologicamente pure sono davvero efficaci. Ma che voi la compriate già fatta o in polvere, da fare, dovete sapere esattamente quale applicare per evitare un effetto negativo sulla pelle.

Ma quante di voi sanno qual’è l’argilla adatta alla propria pelle? Vediamo di scoprirlo insieme!

Iniziamo dicendo che il colore diverso dell’argilla non è dovuto alla tintura, ma quanto più della loro concentrazione di magnesio e ferro.

BIANCA: è la più delicata ed è perfetta per eliminare tossine e cellule morte. Previene l’invecchiamento e favorisce la flessibilità della pelle. Adatta dunque ad ogni tipo della stessa, anche quelle sensibili!

VERDE: con proprietà antisettiche è perfetta per chi ha una pelle grassa, tendente all’acne e con macchie e pori dilatati. Potete usarla anche sui capelli per un effetto antiforfora e anti prurito.

ROSSA: adatta per chi ha problemi di cellulite e ritenzione idrica, stimola il processo di rigenerazione della pelle. Per il viso è perfetta per chi ha una pelle grassa, ma delicata e per i capelli per chi vuole purificare il cuoio capelluto.

ROSA: usata spesso come maschera per il viso ha un effetto purificante, antiossidante, lenitivo e rigenerante. E’ adatta per chi ha la pelle sensibile e disidratata. Ma attenzione non esiste in natura, nasce da una miscela di argilla rossa e bianca in diverse proporzioni.

GIALLA: anche questa è adatta per maschere viso, sopratutto per chi ha una pelle che tende ad ingrassarsi. Ha ottime proprietà assorbenti, esfolianti, liscianti e tonificanti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.