Alcool: un ingrediente da scoprire

Alcool nei cosmetici: è un bene o un male?

Mai come in questo periodo la parola “alcool” è diventata ricorrente, oltre che un bene necessario nella lotta per la preservazione della nostra salute. Tuttavia l’acool è anche una sostanza che molto spesso è possibile ritrovare in molti prodotti cosmetici.
Esistono vari tipi di alcool e per classificare quali sono da considerare “buoni” è possibile tenere a mente questa lista:
– Behenyl Alcohol
– Cetearyl Alcohol
– Cetyl Alcohol
– Lanolin Alcohol
– Stearyl Alcohol
Quando in un INCI si trova la parola “Alcohol” da sola sta indicare che all’interno del prodotto cosmetico vi si trova dell’alcool etilico.
Anche i prodotti che riportano la dicitura “senza alcool” in realtà ne contengono una piccola parte. Questo perchè, secondo le leggi europee sui cosmetici, ogni brand può inserire tale dicitura solo se l’alcool contenuto all’interno del prodotto è privo di effetto seccante. Motivo per cui è possibile che contenga altri tipi di alcool, ad esempio come quelli “buoni” citati poco sopra.

Le proprietà dell’alcool

Il più delle volte la presenza dell’alcool all’interno della cosmesi viene visto come un fatto negativo, ma non lo è necessariamente. Come in tutte le cose è la quantità che ne determina l’effetto: dannoso o utile.
In conclusione, quali sono gli effetti positivi dell’alcool all’interno dei prodotti cosmetici?
1) Ha un effetto battericida
2) Dissolve il grasso
3) Conserva e protegge contro la contaminazione
4) Riduce le infiammazioni
5) Ha un effetto deodorante
Scopri gli altri articoli della rubrica Beauty qui.

alcohol

I migliori prodotti a base d’alcool

A dimostrazione di ciò di cui sopra abbiamo parlato ho fatto una selezione di prodotti che contengono Cetearyl Alcohol.
Nel dettaglio questa tipologia appartiene alla famiglia degli alcolici grassi. La sua funzione emolliente aiuta ad addensare le creme e stabilizzarle. Oltre che proteggere la pelle ed ammorbidirla evitando l’effetto oleoso.
Le maschere per il viso di Missha idratano e nutrono profondamente ed intensamente la pelle. Quella al cetriolo lascia la stessa morbida e setosa, mentre quella al tè verde ridona elasticità e luminosità alla pelle.
Pixi con il suo intramontabile Glow Tonic garantisce una pulizia profonda dei pori eliminando l’eccesso di sebo.
I prodotti di Green Pharmacy sono di due tipologie diverse. Il balsamo all’aloe è adatto per capelli tinti o trattati e ne migliora la struttura ad ogni lavaggio. Prolunga la durata del colore, facilita la pettinabilità e idrata in profondità. Mentre la crema corpo all’aloe e latte di riso ripara le pelli secche rigenerandole efficacemente e rafforza la barriera cutanea lasciando la pelle vellutata.
Infine il siero concentrato di Eveline Cosmetics supporta ed accelera la crescita delle ciglia, oltre che rafforzarle e nutrirle.

Divisore

Il nécessaire del Lockdown

Ho deciso di concludere l’articolo di oggi con una piccola guida pratica: come sopravvivere al Lockdown?

1. Mani

Partiamo dalle mani. SpiriTime viene in nostro soccorso con un kit di prodotti per le mani che trovo essenziale: gel igienizzante + crema idratante. Perchè si è importante uccidere qualsiasi batterio o virus con cui possiamo entrare in contatto, ma anche evitare che le mani si seccano per via dell’alcool contenuto nei gel. Questo sì, non adatto per uso cosmetico e dunque molto aggressivo. Importanti anche le unghie, sia per chi aveva gel o semi permanente e chi non. Le cuticole senza la possibilità di andare dall’estetista staranno diventando un incubo ed ecco perchè Diva & Nice Cosmetics viene in soccorso con la sua pinzetta per eliminarle.

2. Make Up

Un altro problema di questo periodo è il make up. Diciamoci la verità quante si truccano? Dovendo solo uscire a fare la spesa e poco altro la voglia e l’attenzione per tale gesto è venuta meno. Anche perchè dedicare tanto tempo a qualcosa che indosseremo per poco e che oltretutto per via della mascherina nemmeno si noterà? Una buona soluzione per sentirsi ed apparire in ordine è: usare una BB Cream, magari scegliendo tra la vasta scelta di quelle proposte da Holika Holika, per apparare la pelle del viso. E definire lo sguardo con il Duo Brow Definer di Makeup Revolution.

alcohol cosmetics

3. Casa

Ultima cosa, ma non meno importante, da inserire nel nostro manuale di sopravvivenza è una candela profumata. Il tempo da passare in casa e che abbiamo già passato è immemore ecco perchè gli spazi hanno bisogno di essere areati, ma anche profumati. La mia scelta è sempre solo una: Yankee Candle.

Che ne pensi di questo Manuale di Sopravvivenza al Lockdown? Hai qualcosa d’aggiungere? Fammelo sapere con un commento!

Legenda INCI

Missha Masks 💚⚪️
Pixi Glow Tonic 💚
Prodotti Greenpharmacy 💚❤️
Eveline Cosmetics siero allunga ciglia 💚❤️
Crema mani SpiriTime 💚💛
Holika Holika BB Cream 💚💚
Makeup Revolution Duo Brow Definer 💚💛
Yankee Candle 💚

3 thoughts on “Alcool: un ingrediente da scoprire

  1. leggendo l’inci dei cosmetici ho sempre letto che fosse presente ma non sapevo la sua vera funzione

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

Translate »